OTELLO

Scritto da Shakespeare in piena maturità, quando lavorava per il Globe Theater, Otello è un grande classico del teatro mondiale che parla di temi universali come l'amore, l'odio, la gelosia, la passione, la diversità culturale e il pregiudizio razziale. Lo spettacolo è in scena al Teatro Gustavo Modena dal 30 novembre al 4 dicembre 2022.

Andrea Baracco, conosciuto dal pubblico per le regie dei più recenti spettacoli di Glauco Mauri e Roberto Sturno (Edipo, Re Lear, Finale di partita) mette in luce nuove sfumature di questo capolavoro e lo fa con un cast composto da 8 attrici, rovesciando così i canoni elisabettiani che vedevano gli uomini interpretare tutti i ruoli.

Nella messa in scena firmata da Baracco, con drammaturgia e traduzione curate da Letizia Russo, il tema centrale non è tanto la gelosia e le sciagure a cui può portare, bensì l’ambivalenza del nostro animo e l’ambiguità delle relazioni umane, archetipicamente rappresentati da Iago, qui interpretato da Federica Fracassi. É lui il protagonista della vicenda, il sordido burattinaio che usa la fiducia accordatagli da Otello - Ilaria Genatiempo - e Desdemona - Cristiana Tramparulo - per gettare su di loro il seme del sospetto ed ordire una trama diabolica che li porterà alla rovina.

«Confrontarsi con Otello oggi afferma il regista - significa scegliere se fondare la propria riflessione sugli aspetti sociali che il testo genera nei nostri tempi o affrontarlo cercando le domande universali. Io sento la responsabilità di restituirlo al pubblico come squarcio sulle contraddizioni umane. Il cast di sole donne non è una scelta estetica, né tanto meno politica ma poetica: è un modo per liberare lo sguardo del pubblico dai pregiudizi sulla storia e i suoi temi, e lasciarsi attraversare dalla consapevolezza che chiunque di noi possa, un giorno, trovarsi a giocare il ruolo della vittima o del carnefice, se volontà, fragilità e caso si trovano allineati come astri di una costellazione».

Mercoledì e venerdì lo spettacolo inizia alle ore 20.30. Giovedì e sabato alle 19.30; domenica alle 16. Mercoledì 30 novembre servizio navetta gratuito per chi desidera assistere allo spettacolo; prenotazioni allo 010 5342400 dal martedì al sabato 10-13 e 15-18.

da William Shakespeare
regia Andrea Baracco
traduzione e drammaturgia Letizia Russo
con Valentina Acca, Verdiana Costanzo, Francesca Farcomeni, Federica Fracassi,
Federica Fresco, Ilaria Genatiempo, Viola Marietti, Cristiana Tramparulo
scene Marta Crisolini Malatesta I costumi Graziella Pepe
luci Simone De Angelis I musiche Giacomo Vezzani
produzione Teatro Stabile dell’Umbria con il contributo speciale della Fondazione Brunello e di
Federica Cucinelli.


Teatro Nazionale di Genova

Piazza Borgo Pila 42, Genova
Telefono 010 5342 1 Fax 010 534 2510
Info biglietteria  010 5342 300 

https://teatronazionalegenova.it/

teatro@teatronazionalegenova.it

Data spettacolo:

Domenica 4 dicembre 2022

Spettacolo terminato

Info sala

Teatro Gustavo Modena

Piazza Gustavo Modena, 3
Genova