CAVALLERIA RUSTICANA E TABARRO

CAVALLERIA RUSTICANA

Lasu cui si incentrala prima opera composta da Mascagniè ambientata in un paese siciliano di fine Ottocento, Vizzini. È il mattino del giorno di Pasqua: il giovane Turiddu, prima di partire per il servizio militare, giura il suo amore a Lola. Al suo ritorno (circa un anno dopo) però scopre che Lola si è sposata con Alfio, il carrettiere del paese. da qui si dipana la vicenda tra liti, intrighi e un finale tragico.

TABARRO

E' il 1910 e il sole sta calando sulla Senna. Al fiume è ancorato un vecchio barcone da carico, di cui è padrone il maturo Michele; questi, che ha sposato Giorgetta, una parigina molto più giovane di lui, avverte che l'unione sta vacillando e sospetta che la moglie, sempre più insofferente e scontrosa, lo tradisca con un altro uomo. Il sospetto è fondato: Giorgetta è innamorata di Luigi, un giovane scaricatore che ogni sera, richiamato dal tenue chiarore di un fiammifero acceso, la raggiunge protetto dall'oscurità.

La più cupa tra le opere di Puccini è imperniata sull'idea del tempo che passa, incarnata metaforicamente dall'ora del tramonto, dalla stagione autunnale e soprattutto dal lento, inesorabile scorrere del fiume, intorno al quale l'intera vicenda si sviluppa


Teatro Rina e Gilberto Govi

Via Pastorino 23 r, Genova
Tel. 010.7404707 - Fax. 010-7310726

http://www.teatrogovi.it

info@teatrogovi.it

Data spettacolo:

Sino a mercoledi 14 marzo 2018

Spettacolo terminato

Info sala

Teatro Rina e Gilberto Govi

Via Pasquale Pastorino, 23
16162 Genova

Tel. 010 7404707

http://www.teatrogovi.it/