ALESSANDRO BERGALLO OSSOR OTTECCUPAC

Contenuto in collaborazione con Teatro BLoser

Le favole non sono affari per bambini. Questo è certo. Coperte da incrostazioni di moralismo progressivo perdono la fragranza e il senso stesso che avevano nelle prime tradizioni orali. Ma chi l'ha detto che il lupo è cattivo e rappresenta il male?
Questa volta ascolteremo la sua versione.

In scena la favola per bambini forse più conosciuta da tutte le generazioni: Cappuccetto Rosso. 

Dove è narrato che la bambina che non risponde al volere dei genitori merita di venire additata con un mantello rosso vergogna? Furono Prima Perrot, poi i Fratelli Grimm e infine il tremendo Disney a trasformare una fresca ragazzina che scopre la sessualità in un sapientina punita perché non rispetta le regole del buon vivere borghese. 

In un percorso a ritroso che libera la favola dalle stratificazioni moralistiche di tutte le epoche, si punta alla creazione di una nuova versione, moderna e pura, di Cappuccetto Rosso. Salvo scoprire che, alla fine, risulta essere in tutto e per tutto la più antica e originale: quella della tradizione orale. 

La narrazione passa attraverso la figura del lupo cattivo che gestisce l'intera vicenda raccontandone tutti i passaggi e le perversioni alle quali sia lui sia la povera Cappuccetto sono stati coinvolti nel corso dei secoli. Una versione della favola dedicata e rivolta direttamente agli adulti per provare a raccontare con consapevolezza.

OSSOR OTTECCUPAC
Cappuccetto rosso dalla parte del lupo.
di Alessandro Bergallo e Andrea Begnini.
con Alessandro Bergallo
regia di Alberto Giusta


Teatro Bloser

Piazza Marsala 6r, Genoa
tel: 3405224468

http://www.beautifulloser.it/teatro-bloser/

teatrobloser@beautifuloser.it

Data spettacolo:

Venerdi 23 marzo 2018

Spettacolo terminato

Info sala

Teatro Bloser
Sala [Bloser standard]

Piazza Marsala, 6
16122 Genova