MAJORANA, UN GENIO CONTROCORRENTE

Lo spettacolo in scena al Teatro Garage, di e con Simone Faucci, racconta le ultime ore di Ettore Majorana, durante le quali egli stesso affronta e confronta le teorie scientifiche con la propria umanità, le proprie contraddizioni e il proprio impulsivo, ostinato senso della ricerca. Ettore Majorana, la cui scomparsa è ancora avvolta nell’oscurità, come un Amleto della fisica, ci lascia in eredità questo quesito, in cerca della risposta al mistero dell’equilibrio tra materia e antimateria, tra sentimento e ragione, tra follia e saggezza.

Siamo in una stanza di albergo. Ad una scrivania arriva un uomo che si siede per scrivere una lettera. Forse la sua ultima. L’uomo si sta preparando per un viaggio in mare, un viaggio che, sembra, sarà senza ritorno perché nessuno lo vedrà più.

È Ettore Majorana, uno delle più brillanti menti tra i grandi scienziati guidati dal famoso premio Nobel Enrico Fermi i quali passeranno alla storia come i “Ragazzi di Via Panisperna”. Geniale e schivo, vulcanico e solitario, Ettore è il più dotato di tutti; studia e collabora in Germania con Heisenberg, il grande teorico della meccanica quantistica, per poi tornare in Italia ad insegnare a Napoli Fisica teorica sotto la spinta dello stesso Fermi. Qui pare trovare una sua dimensione dopo anni di tormento. Ma qualcosa non funziona e, qualche mese dopo il suo arrivo nella città partenopea, si imbarca su una nave per Palermo, non prima di aver lasciato una lettera al direttore della Facoltà di Fisica in cui annuncia le sue dimissioni e mostra segni di inclinazione al suicidio. Giunto a Palermo invia un telegramma in cui rinnega la lettera precedente e s’imbarca nuovamente alla volta di Napoli. Da quel viaggio non torna più e di lui si perdono le tracce. Che cosa è successo davvero?

Altri spettacoli dello stesso organizzatore


Teatro Garage

via Repetto 18 r , Genova
Tel. 010 511447 - 010 8994976
Tel. Botteghino 3770897309

http://www.teatrogarage.it

info@teatrogarage.it

Data spettacolo:

Giovedi 1 gennaio 1970

Spettacolo terminato

Info sala

Teatro Garage

Via Paggi, 43
Genova