L'INTRUSA

Marito e moglie senza figli, si ritrovano alle prese con la figlia adolescente di una coppia di conoscenti che chiede ospitalità a cena per l’assenza dei genitori, poi per una notte, per due, fino a trasferirsi nella casa dei due stupiti coniugi e ad occupare una delle loro stanze senza volerne più uscire e rifiutando il contatto con il resto del mondo. Può trattarsi di un caso di Hikikomori un termine giapponese che significa letteralmente "stare in disparte" e che generalmente si riferisce a chi decide di ritirarsi dalla vita sociale per periodi anche lunghi, rinchiudendosi nella propria camera da letto, senza aver nessun tipo di contatto diretto con il mondo esterno; in questo caso l’anomalia è che la scelta avviene in casa d’altri. Lo specialista contattato dalla coppia per eliminare l’intrusa, decide di convocare in casa anche i genitori della ragazza per una terapia comune e proprio quest’ultima diventa spunto per un confronto acceso tra le due famiglie fino ad un finale inaspettato.

Lo spettacolo tratta uno dei fenomeni di disagio giovanile che sta prendendo campo anche in Italia, con l’intento di far riflettere con leggerezza, sulle reazioni che questi tipi di fenomeni procurano sugli adulti, cresciuti in altre epoche con esperienze diverse alle spalle. Un modo per cercare di capire un po’ di più i ragazzi dei giorni nostri.


Teatro Garage

via Repetto 18 r , Genova
Tel. 010 511447 - 010 8994976
Tel. Botteghino 3770897309

http://www.teatrogarage.it

info@teatrogarage.it

Data spettacolo:

Da venerdi 11 dicembre 2020 a sabato 12 dicembre 2020

Info sala

Teatro Garage

Via Paggi, 43
Genova