CANTO DI PASSO

Canto di passo è un racconto fatto di letture, brani recitati e canzoni, che evoca con la forza delle parole e delleimmaginigli aspetti profondi e a volte drammaticidei fenomeni migratori. Uno sguardo denso di emozioni, diagonale, che abbraccia epoche e situazioni diverse, partendo dall’oggi,da quelle vicendechecaratterizzanola nostra epoca, ne modellano gli immaginari,danno vita ad una serie di narrazioni spesso contrapposte.C’è Lampedusa e ci sono gli attraversamenti del deserto del Sahara con il miraggio di un’oasi chiamata Europa, ma c’è anche Lucy, forse la prima migrante della storia, vissuta 24.000 anni fa, che parla dalla teca del Museo dei Balzi Rossi. La natura è innocente rispetto alle frontiere che la accusiamo di avere creato, e lo spettacolo si chiude con ilsogno di un bambino che vorrebbe essere astronauta per sedersi su una nuvola e vedere la Terra dall’alto, senza confini. In scena, con la Compagnia del Suq, Moni Ovadia,un artista testimonee simboloesso stesso della migrazione.


di Marco Aime
con Moni Ovadia
e con Carla Peirolero, Mirna Kassis canto, Salah Namek violoncello
partecipazione in video di Bintou Ouattara
adattamento teatrale e regia Carla Peirolero
allestimento scenico Arianna Sortino
produzione Suq Festival e Teatro


Suq

Chance Eventi Suq Genova
Via G. Carducci, 3/16
16121 - Genova

http://www.suqgenova.it/

Data spettacolo:

Venerdi 28 agosto 2020

Info sala

Piazza delle Feste

Piazza delle Feste
Genova