EVA

Mariella Speranza e la danzatrice Valeria Puppo portano in scena un testo tratto da Il diario di Eva di Mark Twain. Lo spettacolo dà voce a Eva nel periodo immediatamente successivo alla sua nascita, nei giardini dell’Eden, quando scopre l’incanto della natura che la affascina in modo totale. 

A Eva è affidata la conoscenza, il compito di dare i nomi alle meraviglie del mondo, l’invenzione del fuoco, la scoperta dell’amore.  Sarà l’incontro-scontro con Adamo - rude, taciturno, insensibile alle attenzioni della giovane, disinteressato allo spettacolo della natura - il loro spiarsi e conoscersi da lontano, inseguirsi, procedere separati o a tratti insieme, a dare il via al cammino che l’uomo e la donna, da secoli, percorrono. 

E sarà il serpente, che spaventa e attrae Eva, a spingerla verso una nuova consapevolezza.  Le parole di Mariella Speranza e il corpo di Valeria Puppo restituiscono la complessità e la ricchezza del mondo interiore di Eva, in un percorso in cui parola e gesto si fondono, per svelare l’animo ricco e appassionato della protagonista. L'appuntamento con lo spettacolo è alla Claque nella serata di sabato 18 luglio 2020.


Teatro della Tosse

Piazza Renato Negri 4, Genova
Tel 010.2487011 - Fax 010.2468746

http://www.teatrodellatosse.it

info@teatrodellatosse.it

Data spettacolo:

Sabato 18 luglio 2020

Spettacolo terminato

Info sala

La Claque - Teatro della Tosse

Vico Biscotti
Genova