IL GIGANTE EGOISTA

Due attrici/narratrici attraverso l'utilizzo di pupazzi e oggetti ci racconteranno una delle storie più emozionanti di Oscar Wilde.

Attraverso questa fiaba Wilde desidera far riflettere il lettore, bambino e adulto, su diversi temi, primo fra tutti quello dell’esclusione sociale. In un tempo in cui ci troviamo sempre più spesso di fronte a fenomeni di isolamento lo spettacolo racconta della difficoltà a relazionarsi e porta a riflettere sulla necessità di aprirsi all’altro.

“Un tempo, un tempo molto lontano abitava la terra il popolo dei giganti”, ma siamo proprio sicuri che i giganti non esistano più? Il nostro è un gigante speciale, egoista, che ama il suo giardino sopra ogni cosa e non sopporta che qualcuno lo possa rovinare. Ma vivere significa usare, scalfire e a volte sciupare. Il nostro gigante si accorge che la solitudine è gelo, che i bambini sono calore e che se desideri che i tuoi fiori sboccino devi permettergli di essere accarezzati e, a volte, calpestati. 

Due attrici/narratrici attraverso l'utilizzo di pupazzi e oggetti ci racconteranno una delle storie più emozionanti di Oscar Wilde con la leggerezza di due vagabondi che il tempo porta in giro. Le musiche sono state composte e suonate al piano da Claudia Pisani, la scenografia di Valentina Albino crea oggetti magici e trasformisti, la regia di Antonio Tancredi  mette in luce la poesia che ha reso questa favola eterna.


Teatro della Tosse

Piazza Renato Negri 4, Genova
Tel 010.2487011 - Fax 010.2468746

http://www.teatrodellatosse.it

info@teatrodellatosse.it

Data spettacolo:

Domenica 8 dicembre 2019

Info sala

Teatro della Tosse

Piazza Renato Negri
Genova