YORICK [RELOADED]/UN AMLETO DAL SOTTOSUOLO

C’è una linea che separa il bene dal male, il sano dal malato. Amleto, atto V scena I. Un cimitero qualsiasi in Danimarca. Scavando viene ritrovato il teschio che un tempo fu il buffone di corte. Interpellato dal dramma, Yorick (in scena al Teatro della Tosse di Genova dal 30 gennaio al 1 febbraio) racconta il sottosuolo: non più il luogo della morte, ma quello della follia. Scritto nel 1977, La chiave dell’ascensore è la storia, drammatica e crudele di una donna tenuta sotto sequestro dal proprio marito che, con l’aiuto di un medico compiacente,  infierisce su di lei.

Una stanza che gli spettatori sbirciano da una finestra. Avvolta dalle volute della nebbia  e dal vento che le muove i capelli...la donna racconta la storia a se stessa, la racconta per l'ennesima volta. Tutto è reale e simbolico allo stesso tempo le luci, i rumori, la voce che le fa eco che le rimbomba nella testa, mentre accetta ogni privazione, accetta di non muoversi più, di non sentire più, di non vedere più, fino a che non arriva la minaccia. Piuttosto la vita ma non la voce. Perdere la voce significa perdere la possibilità di esprimersi più di qualunque altro senso. Allo spettatore non resta che cadere lentamente dentro le maglie di questa tragedia che da favola pian piano svela il suo risvolto fino ad arrivare ad essere baratro, nera testimonianza di tanti soprusi di cui le nostre cronache sono piene. 


Teatro della Tosse

Piazza Renato Negri 4, Genova
Tel 010.2487011 - Fax 010.2468746

http://www.teatrodellatosse.it

info@teatrodellatosse.it

Data spettacolo:

Sino a sabato 1 febbraio 2020

Spettacolo terminato

Info sala

Teatro della Tosse

Piazza Renato Negri
Genova