THE GLOBAL CITY

Da Teheran a Città del Messico, dalle case fatiscenti di Calcutta ai modernissimi edifici di Shanghai: la città globale è un insieme di ricordi, culture, desideri. Sono una tra le compagnie italiane più presenti ai festival internazionali. Fedeli al nome che li accompagna, gli Instabili Vaganti, gruppo nato nel 2004, sono nomadi, viaggiatori per scelta. Portano il loro teatro in India o in Giappone, in Sud America o nei Balcani, riscuotendo ovunque grande successo. L’attenzione per gli aspetti visivi e per i nuovi media, la capacità di lavorare in progetti site-specific hanno reso il duo formato da Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola capace di invadere teatralmente siti archeologici o post industriali, musei d’arte contemporanea o pericolosi agglomerati urbani, foreste o villaggi remoti.

Fanno tappa a Genova con The Global City, un progetto ispirato a Le città invisibili di Italo Calvino, costante riferimento, poetico e visivo, per il gruppo e origine dell’indagine sulla relazione tra due istanze spesso contrapposte: biologico ed artificiale. In questa prospettiva, la storia narra di un uomo, un emarginato venditore delle metropolitane, che fa il suo ingresso nella città globale, cercando di vendere “ricordi”, di stimolare il pubblico a entrare in una dimensione parallela, a riflettere su cosa hanno perduto nel caos delle città. Appuntamento alla Sala Mercato (Teatro Nazionale) da mercoledì 9 a sabato 12 ottobre 2019.

«La scena - spiegano i due artisti - è una scatola bianca, vuota e visivamente ricomposta di volta in volta, con la rievocazione di un ricordo espresso in forma di racconto e di video che appare in formati e misure differenti, evocando l’oblò di una nave, la visione di un vetro rotto, lo schermo di un cinema, di un televisore e di altri dispositivi digitali e analogici. The Global City rappresenta la nostra visione critica sulla società globale ma anche il tentativo di coglierne aspetti positivi legati al continuo movimento, al viaggio e allo spostamento, inteso in un’accezione ampia, sia fisica che virtuale».


Teatro Nazionale di Genova

Piazza Borgo Pila 42, Genova
Telefono 010 5342 1 Fax 010 534 2510
Info biglietteria  010 5342 300 

https://teatronazionalegenova.it/

teatro@teatronazionalegenova.it

Data spettacolo:

Sino a sabato 12 ottobre 2019

Spettacolo terminato

Info sala

Teatro Gustavo Modena

Piazza Gustavo Modena, 3
Genova