LA PROVA

La prova è una commedia acida, un testo sulle opinioni confuse per verità assolute, sul rischio di dover barattare la verità per un po’ di felicità. Dopo lo scandalo di abusi sessuali amplificato a livello mondiale dal movimento #metoo, Bruno Fornasari, con la consueta ironia implacabile, tocca uno dei nervi più scoperti della società attuale ponendo domande scomode. È davvero possibile, dopo millenni di evoluzione dell’homo sapiens, pensare a un predatore senza complici? E quale miglior complice di chi potrebbe condividere lo stesso destino e dovrebbe quindi mettere in guardia una potenziale preda?

Uno squalo non si nutre di tutti i pesci che trova, col pesce pilota vive in un rapporto simbiotico e di mutuo vantaggio. In tempi di caccia al mostro, denunciare anche questo potrebbe essere un buon passo avanti per sparigliare le carte e diventare tutti davvero femministi. In un mondo sempre più spaventato dalle relazioni umane e dall’altro, La prova spariglia le carte dell’eterno gioco di ruoli tra maschio e femmina e tocca uno dei nervi più scoperti della società attuale, ponendo domande scomode che chiedono risposte chiare e risolutive.

Tina (Eleonora Giovanardi/Marta Belloni), vulcanica creativa, viene richiamata dall’agenzia di comunicazione dalla quale se ne era andata sbattendo la porta e lasciando persino il suo compagno di allora, Edo (Tommaso Amadio), anche amministratore dell’agenzia. Solo lei, però, può fare la differenza in una gara per un’importante pubblicità contro la discriminazione femminile. Tuttavia non vuole accettare questa proposta, ritenendo che Fede (Emanuele Arrigazzi), il capo dell’agenzia, abbia avuto un comportamento sgradevole durante una cena di riconciliazione. Si è solo trattato di una carezza sulla spalla, ma Fede le ha accarezzato proprio la spalla nuda, non l’altra coperta dalla manica, e la cosa le ha dato una sensazione spiacevole. Lucy (Orsetta Borghero), attuale compagna di Fede, non riesce a credere alla versione di Tina, anche perché loro due si sono odiate fin dal primo giorno, ma in questa situazione dovranno essere alleate per capire che cosa sia successo davvero.

Quella carezza prova che in realtà Fede potrebbe essere un predatore? Sarebbe possibile per lui dimostrare il contrario Cosa è successo davvero l’ultima volta che Fede e Tina hanno lavorato insieme?


Teatro Nazionale di Genova

Piazza Borgo Pila 42, Genova
Telefono 010 5342 1 Fax 010 534 2510
Info biglietteria  010 5342 300 

https://teatronazionalegenova.it/

teatro@teatronazionalegenova.it

Data spettacolo:

Da giovedi 12 marzo 2020 a domenica 15 marzo 2020

Info sala

Teatro Duse

Via Nicolò Bacigalupo, 6
Genova