CORPUS IMAGINIS

Inaugurazione della mostra fotografica a cura di Samantha Marenzi. Immagini di Alberto Canu e Samantha Marenzi. Ingresso libero.

La mostra presenta una serie di fotografie nate durante il processo di lavoro sull’assolo di danza di Alessandra Cristiani Corpus delicti ispirato all’opera di Egon Schiele. Mentre i disegni di Schiele agiscono sul corpo – che la performer definisce in questo progetto “il rifugio che ci inquieta” – e alimentano la sua danza, la fotografia traduce di nuovo il corpo in immagine, e stratifica sulla sua superficie la memoria di altre immagini, e di altri corpi. Le fotografie digitali realizzate da Alberto Canu riprendono fasi di lavoro, prove e performance, momenti di esercizio sull’anatomia dei disegni di Schiele; le stampe in tecniche antiche di Samantha Marenzi restituiscono a quegli scatti la dimensione tattile e materica dell’immagine manuale, dove nella trama della carta si intesse il corpo danzante. Oltre alle cianotipie tratte dagli scatti digitali, altre versioni e altri supporti sia analogici che digitali si fanno corpo dell’immagine, su scatti di entrambi i fotografi realizzati nell’agosto 2019 durante la residenza artistica con Alessandra Cristiani presso gli spazi de La Lupa a Tuscania.

Info organizzatore:

L'evento è parte della programmazione della decima edizione del festival Testimonianze ricerca azioni, organizzato da Teatro Akropolis con la direzione artistica di Clemente Tafuri e David Beronio, in programma dal 7 al 17 novembre 2019.

http://www.teatroakropolis.com/evento/danza-butoh-palazzo-ducale/

Data:

09/11/2019 alle ore 19:00

Luogo:

Palazzo Ducale Piazza Giacomo Matteotti 9, Genova